Il Consiglio di Haji Imdadullah Muhajir Makki

Il Consiglio di Haji Imdadullah Muhajir Makki (Rahmatullahi `alayhi)

 

Da: http://www.as-suffa.org/images/stories/Articles/counsel_of_haji_imdadullah_muhajir_makki1.pdf

Tradotto dall’urdu all’ingelse da Shaykh Shazad Khan, As-Suffa Institute.
Traduzione in italiano a cura di `Umar Andrea Lazzaro.

Haji Imdadullah Muhajir Makki

 

Shaykh Haji Imdadullah Muhajir fu un grande asceta ed un sapiente scrupoloso. Era un discendente di Hadrat `Umar (radiyallahu `anhu). Nato nel Nord dell’India, migrò a Makkah dopo la Rivolta Indiana del 1857. Il suo consiglio viene di seguito riportato in inglese [ed ora in italiano] a beneficio di tutti.

Solo Allah dà il successo.

 
Il Consiglio di Haji Imdadullah Muhajir Makki

-Innanzitutto, o viaggiatore, adotta i principi della fede di Ahl as-Sunnah wa al-Jama`ah.

-Impara la Legge Sacra [Shari`ah] in modo da poter adempiere ai tuoi obblighi verso il tuo Signore e gli altri esseri umani.

-Segui il Qur’an e la Sunnah del Profeta Muhammad (sallallahu `alayhi wa sallam) e dei suoi Compagni (radiyallahu `anhum).

-Abbandona tutte le caratteristiche biasimevoli; esse sono: avidità (ḥirṣ), bramosia (ṭūl al-amal), ira (ghaḍab), menzogna (kidhb), maldicenza (ghībah), taccagneria (bukhl), invidia (ḥasad), ostentazione (riyā), arroganza (kibr) e rancore (ḥiqd).

-Adotta le caratteristiche lodevoli; esse sono: pazienza (ṣabr), gratitudine (shukr), contenimento (qanā‘ah), conoscenza (`ilm), certezza (yaqīn), affidamento ad Allah (tafwīḍ), contare su Allah (tawakkul), soddisfazione con il decreto di Allah (riḍā) ed accettazione del destino (taslīm).

-Sii costante nel seguire la Shari`ah ed astenerti da tutto ciò che è illecito (haram).

-Adotta taqwa ed astinenza.

-Adotta la Sunnah in ogni momento ed evita tutte le cose proibite e dubbie.

-Se commetti un peccato, pentiti immediatamente, e compensa quell’atto con buone opere e penitenza. Non ritardare mai il pentimento.

-Esegui tutte le cinque preghiere giornaliere in congregazione.

-Dopo aver eseguito le azioni fard, wajib, sunnah e nafl, impegnati in ciò che lo shaykh ti ha prescritto.

-Non stremarti in eccessi nelle litanie, ma concentrati nell’occupare il tuo cuore con il ricordo di Allah e l’amore per Lui.

-Quando trovi piacere nel Suo ricordo, sii grato.

-Tutte le azioni vanno compiute esclusivamente per la soddisfazione divina.

-Non cercare svelamenti (kashf) o miracoli (karamat).

-Quando provi espansione [spirituale] (basṭ) adotta gratitudine e sii consapevole dei limiti della legge divina

-Quando provi strettezza [spirituale] (qabḍ) non disperare, ma continua con ardore.

-Considerati inferiore alle tue opere, e ritieniti biasimevole nella loro esecuzione.

-Non svelare i segreti delle scienze esoteriche ai non-informati.

-Non svelare le tue esperienze a nessun altro al di fuori del tuo Shaykh.

-Evita il mondo e tutto ciò che contiene; altrimenti [nemmeno] un migliaio d’anni di opere spirituali ti saranno di alcun vantaggio.

-Il cuore è uno specchio: perciò, proteggilo dal riflesso di altri oltre a Lui.

-Cerca costantemente rifugio dall’amore per il prestigio ed il comando: è solo inganno.

-Il tempo è una benedizione: usalo con saggezza e non sprecarlo nella dimenticanza, perchè il tempo perso non può essere recuperato.

-Persevera cavallerescamente sulla via, ed allontanati dal mutamento delle cose terrene.

-Evita i Sufi innovatori ed eterodossi, anche se compissero azioni soprannaturali.

-Frequenta altri esseri umani in base al bisogno e con buon carattere ed umiltà.

-Adotta l’umiltà come tua caratteristica necessaria e non fare obiezioni a nessuno.

-Adotta la dolcezza nel tuo linguaggio ed accompagnati al silenzio ed alla solitudine.

-Persevera nelle tue azioni con tutto il cuore.

-Non permettere alla confusione di penetrare nel tuo cuore, ed attribuisci tutte le tue azioni solo ad Allah.

-Proteggi vigorosamente il tuo cuore dalla minaccia dell’altro.

-Imponiti di aiutare gli altri nelle questioni religiose.

-Rettifica prima la tua intenzione, e dopo inizia i lavori.

-Mangia con moderazione: non eccedere così tanto da diventare pigro né così poco da diventare debole nell’esecuzione dei lavori.

-Adotta la moderazione in ogni cosa.

-E’ meglio che ti guadagni da vivere. E’ permesso anche affidarsi ad Allah per il sostentamento, a condizione che tu sia immune dallo sperare negli esseri creati.

-Mantieni il tuo cuore pulito dall’attaccamento ad altri che a Lui. Non nutrire né timore né speranza per nessun altro oltre a Lui

-Anela ad Allah con impazienza, desiderandoLo continuamente.

-Sii con Allah in ogni momento.

-Sii grato per qualsiasi cosa Lui ti conceda, piccola o grande.

-Non disperarti per la povertà, ma considerati onorato che Lui ti abbia privilegiato con la stazione dei Profeti e degli amici di Allah.

-Adotta dolcezza e misericordia con i tuoi colleghi. Perdona i loro errori ed accetta le loro scuse.

-Astieniti sempre dalla maldicenza.

-Chiudi un occhio sui difetti altrui, ma non sui tuoi.

-Considera chiunque migliore di te, e non litigare con nessuno, anche se hai ragione tu.

-La tua occupazione dovrebbe essere quella di servire gli altri ed ospitare.

-Ricerca la compagnia del povero e del bisognoso, e servi con onore e prestigio i sapienti della religione ed i pii.

-Considera uguale l’esistenza o l’assenza delle cose.

-Accontentati della ricchezza che possiedi.

-Dai preferenza agli altri su di te.

-Ama la fame e la sete, poiché è il cibo di Allah.

-Ridi meno e piangi di più. Temi la punizione divina e che Lui possa ignorarti.

-Ricorda la morte profusamente, poiché taglia i legami con altri che Lui.

-Cerca rifugio dall’inferno, poiché è la dimora della separazione da Allah. E ricerca il paradiso, poiché è la dimora della prossimità divina.

-Sottoponiti a resoconto ogni giorno dopo la preghiera del fajr e del maghrib, ricordando gli avvenimenti della giornata. RingraziaLo per le buone azioni compiute e cerca il Suo perdono per tutti i peccati commessi.

-Adotta come tue caratteristiche necessari la veridicità e il nutrirsi del lecito.

-Evita tutti gli incontri di mero divertimento ed illiceità.

-Astieniti da tutte le norme culturali di ignoranza.

-Ama, odia, stringi amicizia e porta ostilità, per amore di Allah.

-Non nuocere a nessuno e non nutrire grandi aspettative da nessuno.

-Resta sempre modesto ed evita eccessiva verbosità.

-Non preoccuparti eccessivamente ed adotta un attitudine di riforma.

-Rimani obbediente al tuo Signore, pio e dignitoso.

-Queste sono le caratteristiche del devoto. Non illuderti né considerati bravo se le consegui.

-Visita le tombe dei pii ed anche dei Musulmani in generale.

-Dona loro la ricompensa della recitazione [isal at-thawab].

-Adotta l’etichetta ed obbedisci al tuo Shaykh, poiché questi è l’erede del Profeta (sallallahu `alayhi wa sallam).

-Prega continuamente per gli Shuyukh della Tariqah, poiché loro sono i tuoi intermediari con Allah.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: