Archivio

Posts Tagged ‘Perennialismo’

Sulle Obiezioni all’Educazione Islamica dei Figli

12 gennaio 2013 Lascia un commento

Di questi tempi è facile sentire discorsi volti a convincere i Musulmani del presunto “errore” insito nel “costringere” i propri figli ad un’educazione islamica, di quanto il fornire ai propri figli la conoscenza delle basi essenziali della religione di appartenenza costituirebbe una vera e propria “violenza” contro le coscienze, il senso critico, l’indipendenza e l’autonomia dei propri figli, e di quanto essi dovrebbero essere lasciati “liberi di scegliere” e di approfondire per conto loro (se e quando vorranno) in età adulta, ormai maggiorenni, “senza forzature né costrizioni”.

E capita allora che a volte i Musulmani, tratti in inganno dall’incalzare di tutta questa retorica sulla “libertà di scelta”, sul “non imporre”, finiscano sulla difensiva, e falliscano nel riconoscere il dovere di fornire un’educazione islamica ai propri figli.

Capita addirittura che alcuni “padri Musulmani”, sposati con donne cristiane, rinuncino in toto ad offrire un’educazione islamica, o accettino che i figli abbiano un’educazione mista secondo “entrambe le religioni”, delegando loro la scelta ad un futuro più o meno remoto, come se “scegliere” una religione fosse qualcosa privo di alcuna importanza, come se si trattasse di scegliere il proprio colore preferito o la squadra di calcio nel cuore.

(…)

Continua a leggere – Link all’articolo completo…

Fatawa dell’Imam Khaffaji e di `Allamah Kashmiri: Il “Perennialismo” è Kufr!

Fatawa dell’Imam Khaffaji e di `Allamah Kashmiri:

Il “Perennialismo” è Kufr!

 

A cura di Saad Khan 

Fonte: http://www.sunniforum.com/forum/showthread.php?51185-Perennialism-is-kufr-Imam-Khaffaji-amp-Kashmiri&p=421561&viewfull=1#post421561

 

Il perennialismo è una delle più grandi fitan che la Ummah Islamica deve affrontare in Occidente. Gli `Ulama’ in passato hanno confutato questa fitna ed oggi c’è di nuovo bisogno di contrastare questo morbo. L’Imam Sayyid Anwar Shah Kashmiri (che Allah abbia misericordia di lui) ha citato una fatwa dell’Imam Shihab al-Din Khaffaji al-Maliki (che Allah abbia misericodia di lui) nel suo magnum opus “Ikfar al-Mulhidin” da “Nasim al-Riyad Sharh Shifa’“; egli scrive:

“…Colui che per un qualsiasi motivo non considera “kuffar” i seguaci di altre religioni: Egli dice: “Quindi (a causa dell’indecisione nel takfir da parte di coloro che travisano e distorcono nusus [testi] chiari ed unanimi) noi riteniamo kafir colui che non consideri kuffar i seguaci di altre religioni, o che esiti a chiamarli kuffar, o che dubiti del loro kufr, o che ritenga che la loro religione sia giusta, sebbene egli sostenga di essere Musulmano e consideri false le altre religioni al di fuori dell’Islam; allora è kafir anche chi non considera kuffar le persone di altre religioni, dato che questa persona oppone l’Islam rifiutandosi di considerare “kafir” un kafir e ciò è un tradimento ed una negazione della Religione. (In breve, non considerare “kafir” chiunque non segua l’Islam equivale ad opporre ed a negare l’Islam, ed un tale individuo è egli stesso un kafir)””.

(…)

Continua a leggerere – Link all’articolo completo…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: